Organizzazione del tempo in comunità

Il tempo all’interno della comunità è definito da uno schema di “assetto” che scandisce gli orari di terapia, di lavoro, di attività educative, culturali, ricreative e il tempo libero.
Gli ospiti sono tenuti a partecipare a tutte le attività proposte affinché ciascuno abbia la possibilità di sperimentarsi in attività diverse, di acquisire nuove capacità e di affrontare e gestire situazioni vissute a volte come problematiche. La normale gestione della casa è svolta dagli ospiti, attraverso una turnazione dei compiti, con la supervisione degli educatori.
Oltre alle attività terapeutiche ed espressive sono programmate uscite di gruppo (la partecipazione dipende dalla fase del percorso riabilitativo), con visite a musei, cineforum ed escursioni estive fuori sede, previste e preparate nei mesi primaverili ed estivi.
Le uscite programmate, le attività extra-comunitarie, i permessi saranno organizzati e concordati in base alla fase del percorso, alla stabilità raggiunta e agli obiettivi da perseguire.